Fare lavatrice e dividere i capi

Come fare una lavatrice

Sembra facile, e infatti lo è, ma anche fare una lavatrice può diventare complicato se non lo si sa fare. Nonostante esistano centinaia se non migliaia di modelli diversi di lavatrice con miriadi di funzioni e programmi, il metodo per lavare i panni è sempre lo stesso.

PER PRIMA COSA

  • Separate i panni. Bianchi, scuri e colorati sono tre categorie che mai e poi mai vanno mescolate l’ una con l’ altra nemmeno se usate il sacchetto assorbi colore.
  • Verificate il tipo di tessuto dei panni che avete intenzione di lavare e controllate la temperatura massima di lavaggio.
  • Una volta che non avete più dubbi caricate tutto dentro alla lavatrice e mettete il detersivo e l’ammorbidente. Per un lavaggio normale io metto 150/180 ml ei detersivo e 80 ml di ammorbidente.
  • Adesso dovete impostare il programma della lavatrice e scegliere la temperatura.

COME FARE UNA LAVATRICE

  • Per una lavatrice di bianchi sintetici scegliete il programma SINTETICI e impostate il pomello delle temperatura su 30°
  • Per una lavatrice di bianchi di cotone scegliete il programma COTONE e impostate il pomello della temperatura su 30°
  • Per una lavatrice di colorati o scuri segliete il programma COLORATI e impostate la temperatura su FREDDO, in questo modo i colori non si sbiadiranno
  • Per una lavatrice di biancheria intima (non di pizzo) , asciugamani o lenzuola bianchi è possibile, talvolta, lavare a 90°
  • Per una lavatrice di biancheria intima (non di pizzo), asciugamani o lenzuola scuri o colorati è possibile, talvolta, lavare a 60°

INFORMAZIONI UTILI

  • Il programma PRELAVAGGIO può essere fatto prima del lavaggio normale, se i panni che dovete lavare sono molto sporchi.
  • Se dovete lavare qualcosa di delicato come pizzi, raso o lino oltre che a lavare a temperature basse scegliete il programma DELICATI e fate attenzione a non centrifugare. Tenete presente che togliendo la centrifuga i panni non verranno “strizzati” quindi usciaranno dalla lavatrice zuppi di acqua.
  • Anche se certe lavatrici hanno il programma LANA io vi consiglio di lavare i panni in lana a mano e di stenderli in maniera orrizzontale piuttosto che in verticale. Lavandoli a mano eviterate la spiacevole conseguenza del capo infeltrito (o i classici pallini) che oltre a rendere il capo ruvido aulla pelle lo rende brutto alla vista. Inoltre stenderlo in modo orrizzontale eviterà la deformazione del capo stesso.
  • Non caricate troppo la lavatrice di panni, non si laveranno bene, il detersivo non si distribuirà in modo omogeneo e probabilmente non centrifugherà in modo ottimale.
  • Non mettete troppo detersivo perchè se il lavaggio è giusto i panni verranno puliti lo stesso, inoltre troppo detersivo non si scioglierebbe bene e l’eccesso può dar luogo a macchie e aloni difficili da togliere.