Vademecum per l'acquisto di un gatto

Vademecum per l’acquisto di un gatto

Ci sono delle regole da conoscere prima di decidere di adottare un gatto o un animale di qualsiasi genere: non si compra o non si accetta in regalo un gatto se non si è assolutamente sicuri di potersene occupare al meglio per tutta la durata della sua vita.
In altre parole: decidere di vivere con un gatto equivale alla decisione di adottare un bambino,con tutti gli obblighi (oltre ai piaceri) che questo comporta; un gatto non è un giocattolo che si trascura o si abbandona quando non diverte più o dà qualche problema.

Una volta accertata la sicurezza della propria casa, prima di adottare il piccolo felino, non resta che acquistare gli accessori di prima necessità.
Gli oggetti di vitale importanza per i piccoli amici a quattro zampe sono:

  • La sua Lettiera: la classica cassetta di plastica riempita con seppiolite tolsa (o altro prodotto) munita anche di paletta
  • Due ciotole: una per il cibo, l’altra per l’acqua fresca, pulita e sempre a disposizione
  • Una cesta confortevole: magari con piccole copertine dove possa sentirsi al sicuro (è probabile che il micio proverà vari posti dove dormire)
  • Un graffiatoio: dove possa fare un po di esercizio fisico, e affilarsi le unghie, per evitare danni in casa
  • Un trasportino: obbligatorio per il trasporto in auto del micio; con le nuove norme, non esserne muniti può costarci un punto in meno sulla patente. E da utilizzare ogni qualvolta siano necessari spostamenti (un viaggio, dal veterinario ecc.)
  • Qualche giochino: palline di plastica dura, finti topini ecc

Dopo aver verificato la sicurezza della casa e acquistato i prodotti necessari, non resta che accogliere il nuovo amico.

Un rifugio per animali è un buon posto per prendere un gatto. Cercate un gatto pulito ed in salute. Osservatelo per vedere dei segnali di amicizia e vitalità. Parlate con le persone che si prendono cura degli animali per qualunque informazione vi possano dare; spesso essi possono raccontarvi molto a proposito della personalità del gatto. Considerate anche i gatti adulti.

Al rifugio per gli animali preparatevi a pagare un onorario, rispondere ad alcune domande sulla casa che intendete dare al gatto e, a volte, dare delle referenze. Questo è normale. L’onorario copre alcuni dei costi operativi del rifugio, Le domande sono volte ad assicurarsi che i gatti adottati vadano in una casa accogliente e stabile.

Molti rifugi richiederanno la sterilizzazione del gatto. Alcuni lo faranno prima dell’adozione, altri vi richiederanno di farlo entro un mese o due dall’adozione. Anche questo è normale ed è volto a ridurre la popolazione dei gattini che ritorneranno al rifugio. In particolare, i rifugi che sterilizzano tutti gli animali prima di darli in adozione hanno un buon successo nella riduzione della popolazione di gatti nel rifugio stesso. Siete pregati di sterilizzare il vostro gatto se il rifugio ve lo rilascia integro

La gente che cerca di trovare una casa per dei gatti adulti a volte inserisce degli annunci sui giornali (o nelle bacheche nei negozi o a scuola). Questi gatti normalmente sono molto curati e voi potrete incontrarli in un ambiente casalingo.

Potreste anche vedere degli annunci di gattini sui giornali. Assicuratevi di entrare in possesso di gattini in salute e ben svezzati, non prendete gattini troppo giovani (più giovani di 8 settimane).

Se volete comprare un gatto o un gattino di razza dovete cercare un buon allevatore. Non sostenete i negozi di animali o cercate allevatori sui giornali, potreste finire con un gattino malaticcio o svezzato male. Un ottimo modo per incontrare gli allevatori è alle mostre feline inoltre sono anche un’ottima opportunità per informarsi sulle diverse razze di gatti. Potreste anche vedere degli annunci di gattini sui giornali.

Cercate di parlare con più di un allevatore prima di comprare un gattino. Cercate un allevatore onesto che si curi del benessere dei suoi gatti e che abbia dei gatti dal buon carattere. Parlate con l’allevatore dei problemi di salute ereditari della razza che vi interessa e di come sono stati cresciuti i gatti. Se possibile visitate l’allevamento prima di acquistare un gattino. Ascoltate le vostre intuizioni; se sentite che qualcosa “non va” con questo allevatore, andate da un altro.
Un buon allevatore vi farà anche delle domande, per cercare di capire se potete dare una buona casa al gattino. Vi potrà anche chiedere di firmare un contratto in cui vi impegnare a prendervi cura in modo appropriato del gattino. Questo è normale ed è un segno di responsabilità da parte dell’allevatore. Aspettatevi di pagare 200 – 350 € o più per un gattino, a seconda della razza e della zona in cui vivete. Gli allevatori possono anche avere gatti di razza adulti che possono essere disponibili a basso prezzo o gratuitamente per trovargli una buona casa.
La varietà dei gatti di razza può essere stupefacente.

Dopo aver portato il gatto a casa, non resta che scegliere un nome e portarlo alla prima visita dal Veterinario, nella quale potrete chiarire i vostri dubbi e paure e pattuire le eventuali vaccinazioni. Non preoccupatevi se i primi giorni il gatto risulterà impaurito e spaesato, con il passare dei giorni si adatterà alla casa e ai suoi abitanti. Imparerete giorno dopo giorno a conoscervi e contraddistinguerete quei piccoli segnali che il vostro gatto vuole comunicarvi.

Il gatto è un animale abitudinario: ogni variante alla routine quotidiana è un segnale che c’è qualcosa che non va. E’ un animale sensibile, fate dunque attenzione al fatto che l suo atteggiamento non sia turbato dalla presenza di estranei in casa o da una vostra improvvisa mancanza di attenzioni nei suoi riguardi.

Attenzione a questi segnali:

  • Si muove molto meno e malvolentieri
  • Dorme molto più del solito
  • Fa le fusa senza apparente motivo e si lamenta
  • Cammina tenendo la coda tra le gambe
  • Tende a fuggire e spaventarsi facilmente
  • Si sente insucuro e soffia agli estranei
  • Miagola in modo strano
  • Non sta volentieri in braccio, a differenza di sempre
  • Mangia poco o addirittura digiuna