Il credito al consumo nel pagamento a rate

Il credito al consumo nel pagamento a rate

Il credito al consumo è un tipo di finanziamento appartenente alla categoria dei prestiti personali. Uno dei crediti al consumo più noti e usati è quello dell’agevolazione di pagamento per l’acquisto di beni o servizi.

Il credito al consumo può presentarsi sotto forma di “prestito personale” o di “pagamento rateale”.

Quando si tratta di prestito personale, l’ intermediario concede una somma al cliente che verrà utilizzata per il pagamento del bene o del servizio che si intende acquistare. In questo caso il cliente si occuperà di restituire la somma alla banca o alla finanziaria tramite il pagamento di rate periodiche.

Quando si tratta di pagamento rateale invece, avviene che il negozio o il venditore consegna direttamente al cliente il bene. Il cliente pagherà poco per volta con rate a scadenza mensile.

Si accede al credito tramite un contratto di finanziamento. Il contratto di finanziamento deve obbligatoriamente riportare i seguenti punti:

  • Il nome della banca o della finanziaria che eroga la somma
  • I dati anagrafici del cliente
  • L’importo del finanziamento
  • La somma dell’ acconto (solo nel caso in cui il cliente versi un acconto)
  • Il numero, l’ importo e la periodicità delle rate
  • Il TAN e il TAEG
  • Gli oneri di mora esclusi dal TAEG
  • Le modalità stabilite dall’intermediario sul recesso anticipato

Inoltre è possibile trovare indicazioni anche su eventuali garanzie richieste dall’ intermediario.

Il credito al consumo è uno strumento a disposizione del consumatore che talvolta può essere mal gestito ecco perchè è necessario se non quasi fondamentale fare molta attenzione e valutare con estrema cura le proprie disponibilità di spesa.

E’ bene non usare un credito al consumo se si stanno già usando altri prodotti analoghi. Il fatto di avere più finanziamenti contemporameamente implica un alto numero di rate che si tramuta in maggiori spese complessive mensili. Non tenere conto di questo e farsi prendere dall’ enfasi del comprare non è sicuramente la soluzione migliore perchè in questo modo aumenta il rischio di trovarsi nella situazione di non essere in grado di pagare tutte le scadenze mensili.

Dopo aver valutato le proprie disponibilità e sempre prima di firmare è necessario osservare con attenzione il TAN e il TAEG.

Inoltre è bene non dimenticare che un credito al consumo comporta un esborso periodico costante o variabile a seconda del tipo di contratto. E’ infine necessario ricordare che ad ogni scadenza è fondamentale essere nella condizione di poter effettuare il pagamento in quanto il ritardo o il mancato versamento di una rata può avere conseguenze piuttosto serie (penali ed interessi moratori in primis).